I bambini con trisomia 21 hanno diritto a vivere

7,00

Autore: Jean-Adolphe Rondal (presentazione di Giovanni Maria Guazzo)
Anno: 2014
ISBN: 978-88-907476-2-5
Editore: IRFID

20 disponibili

Categoria:

Un aspetto molto importante da tener presente quando si parla di soggetti con la sindrome di Down è il diritto a vivere di questi bambini, argomentando che non deve essere affrontato solo con motivazioni sentimentali o religiose, ma con professionalità e grande competenza scientifica. Jean A. Rondal pone questa discussione in una luce nuova, rileggendo queste dinamiche in termini di diritti e portando argomentazioni convincenti del ruolo cruciale che essi svolgono nelle “responsabilità collettive”. Studioso sensibile e rigoroso, Rondal, nel corso degli ultimi quarant’anni, ha continuatamente aperto nuove frontiere con i suoi scritti sul linguaggio, la cognizione, le disabilità intellettive e la sindrome di Down. Nel libro I bambini con trisomia 21 hanno diritto a vivere, Rondal riesce a rendere semplici e comprensibili questioni molto complesse aiutando il lettore a superare i problemi, le difficoltà e le angosce legate alla nascita di un bambino Down. Quella di Rondal è una testimonianza che, partendo dalla profonda conoscenza scientifica della persona Down, pone una questione radicale sul diritto alla vita che non può e non deve essere mai negato a un bambino con trisomia 21.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “I bambini con trisomia 21 hanno diritto a vivere”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *