La dispersione scolastica: fattori di rischio e livelli di intervento

40,00

Il corso ha l’obiettivo di definire il fenomeno della dispersione scolastica, il disagio scolastico e di presentare i diversi livelli di intervento.

*Il corso sarà disponibile in piattaforma per un periodo di 18 mesi.*

DOCENTI

Dott.sa Clara Nobile

 

DURATA

La durata del corso è di 2 ore

 

DESTINATARI

Il corso è rivolto a psicologi e psicoterapeuti

 

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso ha l’obiettivo di definire il fenomeno della dispersione scolastica, il disagio scolastico e di presentare i diversi livelli di intervento

 

STRUTTURA DEL CORSO

La prima parte del corso ha l’obiettivo di fornire una chiara e completa definizione del fenomeno della dispersione scolastica, delle diverse forme esplicite e, soprattutto, implicite in cui può presentarsi. Il fenomeno viene analizzato prendendo come riferimento il modello sistemico di Bronfenbrenner, che consente di identificare i principali fattori di rischio nei diversi livelli del contesto multifattoriale in cui è immerso l’individuo, riportando i dati presenti in letteratura, così come i dati Istat e Invalsi.

La seconda parte del corso si focalizza sul disagio scolastico, identificando i possibili rischi, internalizzati ed esternalizzati, associati ad un’esperienza scolastica negativa. Inoltre, vengono analizzati i dati registrati dall’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza riguardo il giudizio degli studenti in riferimento a diverse caratteristiche della scuola e della didattica.

Infine, l’ultima parte del corso si propone di offrire un quadro generale delle possibili modalità di intervento nei diversi livelli di prevenzione (prevenzione, contrasto e compensazione), facendo riferimento alle buone pratiche indicate dall’Unione Europea.

 

MODULI

  1. Dispersione scolastica
  2. Disagio scolastico
  3. Buone pratiche per la prevenzione e l’intervento

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La dispersione scolastica: fattori di rischio e livelli di intervento”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *